fbpx
Scroll to top

HQ
Gallipoli - Via Unione Militare, 6
info@3mlab.it
Tel: +39 0833 26 45 11
P.IVA 04973000757

Collabora con noi
amministrazione@3mlab.it
Tel: +39 0833 26 45 11
Cell: +39 327 15 26 875

What’s next, l’interior design del duemilaventuno

Il 2021 è pronto ad alzare l’asticella rispetto alla visione del 2020. Questo è quello che è emerso dalla 59esima edizione del Salone del Mobile 2020, che propone i suoi punti chiave: il culto della bellezza, la creatività e la connettività, il tutto coniugato con la costante ricerca della qualità. I concept presentati per il prossimo anno sono del tutto naturali, organici e semplici. Protagonisti di questa visione sono le materie prime della terra e un uso light del colore. Ecco i trend da tenere d’occhio:

Il blu navy è il colore di tendenza

Il colore dell’anno è fresco, enigmatico e non facile da eseguire ma in grado di donare bellezza a un salone. Potremmo vedere questa tonalità diventare un classico di tendenza nei prossimi anni, soprattutto a causa della sua impronta “scandinava noir” che trasuda lusso e raffinatezza.

Texture

Il must del 2021 è saper arricchire una stanza. Ciò non vuol dire aggiungere pezzi di notevole valore economico ma lavorare sulla trama dei materiali, ad esempio: pietra, marmo, travi di legno e pannelli murali. Occorre lavorare sui livelli, sui singoli pezzi e materiali focalizzandosi sui dettagli più piccoli e ottenendo un contrasto di trame. 

Arte minimalista 

Lo stile di vita minimalista si basa sull’uso di cose semplici, belle e con un design accattivante. Nel 2021 emergerà la line art, i murales a inchiostro giapponese minimalista e la fotografia in bianco e nero. Una poltrona elegante, una sedia eclettica, una lampada oppure un quadro saranno i protagonisti di uno spazio chiaro e ordinato.

Colori neutri

Il grigio e il beige saranno i punti fermi per la decorazione delle palette di colori. Se bilanciati funzionano sia in schemi di colori freddi che caldi, un’ottima soluzione quando si vuole un senso di calma, equilibrio e piena luminosità. Il “vuoto” del bianco è sostituito da una base più corposa, calda, sempre molto chiara, che percepiamo solo confrontandola con il soffitto. L’accostamento di un colore al grigio ad altre tonalità come il giallo, il rosa e il blu collegherà i vostri spazi moderni agli arredi eleganti o viceversa, senza stonare con il resto.

Sostenibilità prima di tutto

L’impatto ecologico di alcune materie prime influisce sulle scelte di arredi e materiali di rivestimento. Le aziende innovatrici e i designer mirano al riciclo della plastica ed al riuso dei rifiuti post produzione trovando soluzioni sostenibili per l’ambiente e preservando l’estetica.

Tendenze organiche

Il 2020 è stato l’anno in cui abbiamo visto l’uso di materiali organici e fibre a base vegetale, ad esempio il vimini, rattan a tappezzerie in seta naturale, tende in canapa, pareti in sughero e persino legni grezzi e non trattati alimenteranno una narrazione cruda e organica.

Author avatar
Gianluca Monaco
http://www.3mlab.it
Laureato in Economia con una tesi in Marketing, continuo a studiare Economia del Turismo e nel frattempo a 22 anni ho fondato 3M LAB insieme ad Antonio Monaco. La passione per il web, il design e il digitale mi hanno portato a studiare strategie di marketing digitale, prima per piccoli progetti e solo in seguito anche per medie imprese.

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

🍪 We use cookies to give you the best experience.