fbpx
Scroll to top

HQ
Gallipoli - Via Unione Militare, 6
info@3mlab.it
Tel: +39 0833 26 45 11
P.IVA 04973000757

Collabora con noi
amministrazione@3mlab.it
Tel: +39 0833 26 45 11
Cell: +39 327 15 26 875

Branding? Spiegarlo è molto semplice

Da piccoli, quando andavamo a scuola, le nostre mamme “etichettavano” con il nostro nome il grembiule o il kit che ci portavamo dietro tra le materne e le elementari. In questo modo ci hanno aiutato a tenere traccia dei nostri oggetti, delle nostre proprietà, per distinguerle da quelle degli altri. Personalizzando le nostre cose in questo modo, ci ha permesso di dire che c’era qualcosa di nostro.

Il “Brand“, o “Branding“, funziona praticamente allo stesso modo.

Le aziende e le imprese attribuiscono loghi, nomi e slogan ai propri prodotti per distinguerli da quelli della concorrenza. Tuttavia, mentre il grembiule o la tuta per la palestra semplicemente indicare il nostro nome, per le società il brand deve focalizzare e associare attributi positivi e di qualità ai prodotti.

Normalmente già facciamo associazioni tra certe parole, colori, persone, oggetti, stili, caratteristiche del progetto e qualità significative quali la simpatia, la cordialità, la sensualità, la ricchezza. La raison d’être del brand è quello di assicurare qualità positive al prodotto o servizio che si sta offrendo, piuttosto che quelle negative.

Il marchio per una società o per un prodotto è essenzialmente l’idea o l’immagine che si vuole proiettare sui consumatori, in modo che gli stessi si possano collegare ed identificare con quelle qualità positive associate al brand e di riflesso alla società o al prodotto.

Come per tutti i brand, loghi, immagini, testi inseriti in certi contesti, devono assicurare un certo livello di coerenza: un marchio perde di significato e potere comunicativo se convivono diversi stili, loghi, fonti all’interno delle varie pagine di un sito, di un social network, tra i pezzi di un materiale promozionale ed in qualsiasi altro luogo in cui i consumatori vedono il prodotto/servizio.

Coordinare tutte le componenti di un marchio e conservare la coerenza nei vari modi di utilizzo è un lavoro difficile, ma stabilizzarsi su stili adeguati e concentrarsi sugli aspetti fondamentali dell’oggetto da “brandizzare” può aiutare certamente ad amalgamare il tutto. Raggiungere questa coerenza porta il brand ad essere associato ad attributi positivi come l’onestà, la qualità, la longevità, la forza e l’affidabilità.

Il brand ha quindi la capacità di elevare un business al di là dei prodotti e dei servizi che offre.

Questo è il motivo per il quale così tanto denaro viene investito per la pubblicità e la progettazione di questo sistema di marketing. Una scorretta e superficiale creazione del marchio porta ad una negativa percezione delle qualità di un prodotto, segnandone la reputazione. Al contrario, se il brand ha conferito visivamente una buona reputazione, guida soci d’affari, collaboratori, progettisti, ecc… a mantenere le aspettative dei consumatori attraverso prodotti e servizi all’altezza del marchio e della reputazione che si porta dietro.

Volete creare il vostro brand? Contattateci e vi spiegheremo come fare!

Fonti:
Immagine: http://www.cio.com/article/2385635/it-strategy/9-steps-to-build-your-personal-brand–and-your-career-.html
Contenuti: https://www.interaction-design.org
Author avatar
Gianluca Monaco
http://www.3mlab.it
Laureato in Economia con una tesi in Marketing, continuo a studiare Economia del Turismo e nel frattempo a 22 anni ho fondato 3M LAB insieme ad Antonio Monaco. La passione per il web, il design e il digitale mi hanno portato a studiare strategie di marketing digitale, prima per piccoli progetti e solo in seguito anche per medie imprese.

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

🍪 We use cookies to give you the best experience.