Scroll to top

Mashable Social Media Day + Digital Innovation Days, l’intervista ad Eleonora Rocca

No comments

Ci siamo quasi per l’evento dal mondo digital dedicato alla rivoluzione digitale e all’innovazione che si terrà il 19, 20 e 21 Ottobre a Milano. Più di 630 iscritti pronti a seguire i relatori in occasione dei 70 speech, 5 workshop, party e business matching che caratterizzano l’evento presso la prestigiosa location di Talent Garden – Calabiana.

Abbiamo voluto intervistare l’organizzatrice dell’evento Eleonora Rocca confrontandoci sul marketing turistico digitale e sulle tematiche che verranno trattate da numerosi relatori italiani e internazionali che saranno presenti a Milano, giunti dal Canada, Los Angeles e Londra dove da anni vivono e lavorano, pronti a condividere con il pubblico della tre giorni, strategie di marketing dal taglio global.

La tua attività sui social media è entusiasmante e il tuo evento è diventato un must negli eventi internazionali dedicati ai social, quale di questi canali, ritieni che sia di maggior efficacia per la promozione di un struttura turistica?

Grazie Gianluca per questi complimenti. Sono molto felice che ci sia una percezione positiva del valore del mio evento. Riguardo alla tua domanda, a mio avviso Instagram e Facebook sono senz’altro i social sui quali puntare maggiormente a mio avviso, specie se si ha come riferimento il mercato italiano. Se invece parliamo del mercato anglosassone/USA, direi che anche Snapchat va assolutamente preso in considerazione. Le strutture turistiche devono puntare molto sulle immagini e video content in quanto l’elemento chiave è la condivisione di un’esperienza positiva da parte degli utenti, che stimoli in maniera organica il desiderio di altri utenti di visitare la stessa struttura/luogo di vacanza. Infine, per quanto concerne, non solo la mera promozione della struttura, ma il customer service, secondo me Twitter può risultare molto efficace per creare uno scambio proficuo con clienti e prospect.  In ogni caso a mio avviso, la sola social media strategy non basta. Per ottenere risultati è necessario portare anche molto traffico sul sito attraverso campagne Adwords mirate, raggiungere target “meno giovani” attraverso campagne di email marketing o campagne stampa su territorio nazionale e internazionale.

Qual’è oggi la difficoltà maggiore per una struttura turistica nel rapportarsi proficuamente al Web?

Penso che ci sia ancora una scarsa qualità lato web strategy delle strutture turistiche italiane; specie sugli elementi base. Se non si possiede un buon sito web (per buono intendo che garantisca la fruizione delle informazioni in maniera semplice, multilingua, dotato di blog con contenuti “Freschi” per i lettori, che sia all’avanguardia lato user experience), se le fotografie delle strutture turistiche non sono professionali, se non vengono utilizzati gli hashtag giusti che permettano di raggiungere una clientela estera, se non si coinvolgono regolarmente gruppi di Travel Blogger con campagne di Digital PR volte al raggiungimento di nicchie di mercato e/o territori specifici,  è molto difficile riuscire ad ottenere dei risultati concreti.

Quali sono le migliori strategie che una struttura turistica  deve mettere in atto per essere presente online? Quali possono essere gli obiettivi di breve, e lungo periodo?

Molte le ho menzionate nelle precedenti domande. Aggiungerei anche di creare campagne ad hoc via Facebook Ads targetizzando al massimo gli obiettivi per veicolare sconti, promozioni o informazioni chiave durante tutto l’anno.  Oppure creare dei Gruppi Facebook per mantenersi sempre in contatto con gli utenti che hanno visitato la struttura al fine di tenere sempre la conversazione viva e aumentare il passaparola. In ogni caso, bisogna partire dalle basi, quindi nel breve period a mio avviso è necessario concentrarsi su: un buon sito web, una pianificazione annuale delle attivita’ di marketing (non solo digitale), cercando di massimizzare sia i momenti di alta stagione che quelli di minore affluenza, un budget a disposizione da poter dedicare alla promozione on line, un Consulente che sia in grado di gestire social e blog in maniera costante e strategica. Nel lungo periodo, dedicare tempo agli analytics e al reporting così da poter aumentare il budget a disposizione sulle attività che hanno determinate una maggiore conversione, e diminuirlo invece su quelle che hanno portato risultati meno soddisfacenti. Lato obiettivi, a mio avviso, bisogna prima investire sulla costruzione di un’immagine di brand on line che sia perfettamente in linea con il posizionamento di mercato e il proprio target, e poi concentrare le forze su attività piu’ “sales orientated”.

Quali saranno le figure professionali più richieste nel digital marketing turistico nei prossimi anni?

In linea generale, secondo me per il Turismo vale più o meno la medesima regola degli altri settori, ovvero: oltre al social media manager che si occupi della strategia e della creazione di contenuti per i social, sarà sempre piu’ necessario assumere figure piu’ “top line”, in grado cioè di creare ed implementare strategie di marketing digitale a 360 gradi, che includono la parte di web e social media marketing ma non solo.

I Digital Marketing Managers: figure che sappiano integrare una strategia di marketing tradizionale, con una strategia di digital marketing che sia vincente e non solo volta ad incrementare la visibilità del brand in questione tramite i canali social, ma anche di applicare strategie di vendita che  portino risultati concreti perché in grado di “aggredire” il mercato da diverse angolazioni e attraverso una pianificazione più “ad ampio raggio”.

Senz’altro saranno sempre più richieste anche figure che sappiano lavorare bene lato Visual Storytelling e Content Marketing, perchè entrambe queste discipline possono rivelarsi cruciali per un settore come quello turistico, in cui gli elementi visivi ed esperenziali sono cosi’ “importanti per convincere un utente a scegliere una struttura/località turistica anziche’ un’altra.  

Ringraziamo Eleonora Rocca per la disponibilità e vi invitiamo a raggiungere Milano per un evento imperdibile!

Il Mashable Social Media Day Italia è su Facebook, Twitter e Instagram. Hashtag ufficiale #SMDAYIT.

Noi di 3M LAB siamo Media Partner Mashable Social Media Day & Digital Innovation Days e potrete approfittare di uno sconto del 30% per partecipare all’evento cliccando qui.

Post a Comment